Antica Fiera di San Rocco

5 novembre 2017
Faenza - Rione Verde (RA)
MAPPA E INFORMAZIONI
Antica Fiera di San Rocco

L’antichissima Fiera di Faenza affonda le sue radici nel XIV secolo e si svolge nello stesso periodo dell’anno e negli stessi luoghi in cui è nata sette secoli fa.
La Fiera di San Rocco, organizzata da Accademia Me­dioevale di Faenza, ha il patrocinio della Regione Emilia Romagna, Provincia di Ravenna, Comune di Faenza, con la collaborazione dei Circoli del territorio rionale: Circolo Rione Verde, Dopolavoro Ferroviario, S.P. Damiani, Torri­celli, Do Nucleo Culturale, Villa Franchi e Pro Loco.
La Fiera di San Rocco, che si è svolta ininterrottamente da secoli, salvo le sospensioni dovute a guerre, cambia­menti politici eccetera, è tornata all’antico splendore oc­cupando un terzo del centro storico: piazze, corsi, strade, vicoli, parchi, circoli. Ogni prima domenica di novembre, la zona più antica di Faenza si anima accogliendo decine di migliaia di visitatori.
Le rievocazioni storiche con i mestieri dedicati alla Fiera Medioevale, i combattimenti e altre situazioni, calano i visitatori nell’atmosfera magica di altri tempi, dove le strade erano vive e pulsanti con l’unica limitazione della luce e del cattivo tempo.
Nel Palazzo delle Esposizioni in Corso Mazzini 92, nell’an­tistante piazza 2 Giugno e in un tratto di c.so Mazzini fino all’Ospedale Civile, vi saranno eventi storico – culturali legati al tema dell’edizione in corso.
Il parcheggio di Via Cavour si trasformerà per tutta la giornata uin un vero "paddock" motoristico! Spazio quindi ad una vasta esposizione di motociclette e auto da corsa da velocità, da rally e da cross, sia attuali che d'epoca con la presenza di scuderie impegnate in ambito internazionale!
Nella via Cavour si snoda il grande mercato ambulante- e poi …strade dedicate agli hobbisti, agriturismi, prodotti di stagione, vino e cioccolato, all’arte nelle varie espres­sioni, le associazioni sportive, le auto e moto moderne e storiche, il Parco Tassinari con la Fiera degli animali, il torneo di zacagn, il tiro con l’arco, la piazza della Penna interamente dedicata ai giochi per i più piccoli, le mostre di vario genere nei Circoli, gli sbandieratori, i trampolieri, il raduno dei camperisti e altre miriadi di iniziative che si aggiungono ad ogni edizione.
Il simbolo della Fiera “Esendofio” si inchina e vi aspetta sui trampoli per stupire grandi e piccini.

Un consiglio, iniziate la visita alla Fiera la mattina alle 9.00, una sosta per il pranzo in uno dei Circoli, poi di nuo­vo in giro fino all’ora di cena e, forse, riuscirete a vederla tutta.