28^ Festa d'Autunno

dal 19 al 23 settembre 2019
Faenza - Pieve Cesato (RA)
MAPPA E INFORMAZIONI
28^ Festa d'Autunno

MENÙ ED ARTE CULINARIA
Oltre agli spettacoli, la Festa si caratterizza per l’eccellente attività culinaria. Il piatto
forte della Festa è assolutamente l’Agnello allo spiedo, specialità unica e inimitabile.
Questo piatto fa parte di un menù molto più completo, che ogni anno viene integrato e
rinnovato. Dai primi piatti tipici romagnoli, fatti dalle mitiche sfogline del Circolo,
come i Cappelletti al ragù, i Garganelli del Campagnolo e gli Strozzapreti con
il nodo, nonché la prelibata Polenta con il ragù, si passa ai secondi con un grande
assortimento di Carne ai ferri (su brace), oppure ad un piatto che ha riscosso tanti
apprezzamenti: Squacquerone con fichi caramellati e gnocco fritto. Negli ultimi
anni, per soddisfare le richieste della clientela, abbiamo inserito anche dei piatti
polivalenti, ovvero già compresi di contorni: MiniMax - piatto composto da salsiccia
prodotta dai nostri macellai e contorno di patate fritte; Piatto del Contadino,
composto da prosciutto semi stagionato, (cotto ai ferri su brace), con contorno di
pomodori in gratè ed infine abbiamo inserito una grande novità, ovvero un piatto
unico che abbiamo denominato Poker di Sapori che comprende ben quattro nostre
specialità (Cappelletti al ragù - spiedino di carne - patate fritte e loverie ad
cà nostra) Inoltre, a grande richiesta, è stato inserito il Gnocco fritto come piatto
unico. Altra novità Polenta fritta in tronchetti, una vera bontà! Per concludere in
dolcezza si possono assaggiare i dolci rigorosamente preparati dalle nostre cuoche,
come il Latte brulè, il grande Semifreddo della casa, Loverie ad cà nostra
(piatto con un assortimento di vari dolci secchi che si può abbinare con dolce...
vino - Malvasia Passita) ed i Sorbetti al caffé e al limone.
Nelle serate di Venerdì 20 e Lunedì 23 sono stati inseriti nel menù i Piatti a
tema, per dare l’opportunità ai giovani di riassaporare i sapori dimenticati, in
particolare Venerdì sera sarà in menù Pasta e fagioli, mentre il Lunedì sera sarà
disponibile l’Osso buco, anche con polenta, una vera prelibatezza!!! Il tutto annaffiato da
una qualificata CARTA DEI VINI con ottimo vino di Romagna Bottiglia (Sangiovesi DOC fra cui Nonno Rico, Sangiovese Superiore
Riserva dei Poderi Morini, vincitore di vari premi, fra cui al Vinitaly; Burson da Uve Longanesi - Annata 2012, Sangiovese Leonardo,
Pignoletto frizzante e Pignoletto fermo dei Colli Bolognesi) oltre ovviamente a Vino in caraffe (Chardonnay, Cabernet-Sauvignon,
Frizzante da Zona Prosecco, Dolce Vino - Malvasia Passita.)
Invitiamo tutti a toccare con il... palato! A tutti porgiamo buon divertimento e... BUON APPETITO!


 FINALITÀ ED UTILIZZO “Raccolta Fondi” della Festa d’Autunno
I fondi raccolti in tale manifestazione, hanno tutti una precisa finalità Sociale. Più precisamente rappresentano
la “Vita Economica” dell’Associazione Circolo Campagnolo, ovvero per la gestione ordinaria e straordinaria. Inoltre vengono
utilizzati per svolgere le seguenti attività Sociali: Attività ricreativa, a favore dei Soci frequentatori, di cui molti
anziani, che trovano in questo ambiente, luogo ideale per incontrarsi, stare assieme e socializzare, Attività sportiva, svolgere
una corposa attività amatoriale con il gioco del biliardo, Attività culturali, come corsi di cucina, frequentato da numerose
Socie, incontri con medici per trattare temi inerenti alimentazione, salute, nozioni di prima soccorso ecc… Attività sociale, Natale
per i bambini, occasione in cui vengono donati giochi a tutti i bambini dei Soci
e dei famigliari. Oltre a queste principali attività dirette, una importante
parte della raccolta fondi è stata così ripartita: Effettuato una donazione alla
PARROCCHIA DI PIEVE CESATO (con cui esiste un eccellente rapporto di collaborazione
e sinergia) per sostenere l’attività svolta prettamente a favore dei bambini
dell’asilo. Effettuato contributo volontario, di concerto con il Comitato Feste &
Sagre, a favore del “PROGETTO CULTURA ED ISTRUZIONE”, finalizzato a sostenere
Scuole ed alunni del Territorio. Effettuato tre donazioni volontarie: una a CEFF
(F. Bandini), un’altra all’A.S.D. (Associazione Sportiva Disabili di Faenza) ed una
terza all’O.A.M.I. di Faenza, tre realtà che praticano gestioni, sostegno e varie
attività per recupero di ragazzi e persone diversamente abili o non autosufficienti.
Siamo convintissimi che tutte queste iniziative, associate a quelle di altre Associazioni
che credono ed operano nel Sociale, abbiano un ruolo, un valore ed una
valenza fondamentale ed inestimabile per fare cultura nella Società di ogni età, in
quanto finalizzate a creare aggregazione, socializzare e fare amicizia.