Visitate il Comune di Forlimpopoli

Visitate il Comune di Forlimpopoli

La cittadina artusiana, luogo ideale di incontro tra arte e gastronomia.

Arte e gastronomia costituiscono un binomio indissolubile in tutto il territorio romagnolo ma hanno raggiunto a Forlimpopoli, coniugate con grande sapienza, una sintesi perfetta. Per chi arriva nella città artusiana il percorso di visita prende avvio dall’imponente mole della Rocca Ordelaffiana.
Edificata a metà del XIV secolo nel luogo dove sorgeva la primitiva cattedrale, è stata restituita al suo antico decoro grazie a imponento restauri intrapresi negli ultimi decenni del secolo scorso. 
Oggi la Rocca è sede del Comune e ospita il grazioso teatro intitolato a Giuseppe Verdi e il piccolo ma prestigioso Museo Archeologico, intitolato al maestro Tobia Aldini. Il museo, recentemente rinnovato nell'intero percorso espositivo, detiene collezioni di grande interesse, in particolare quella di reperti pertinenti al centro di età romana.

Fondata nella seconda metà del II secolo a.C. lungo la via Emilia, la città divenne un vivace centro di produzione di anfore vinarie, sviluppando così – fin dall’antichità – la sua attitudine alla valorizzazione, tramite i commerci, dei prodotti agricoli del territorio. Attitudine che è rimasta inalterata nel tempo tanto da divenire uno dei motivi che hanno ispirato la creazione di “Casa Artusi”. Inaugurata nel giugno 2007 in occasione della Festa Artusiana - manifestazione di punta della città romagnola - e ospitata nei rinnovati ambienti dell’ex complesso conventuale dei Servi, “Casa Artusi” è il primo centro italiano di cultura gastronomica dedicato alla cucina domestica. E non poteva essere altrimenti nella città che ha dato i natali a Pellegrino Artusi, autore del manuale conosciuto n tutto il mondo “La Scienza in Cucina e l’Arte di Mangiar Bene”.
Con Biblioteca, Scuola, ristorante, Casa Artusi è il museo vivo della cucina, visitato di notte dallo spirito di Pellegrino, e aperto di giorno a cuoche e cuochi, dilettanti, gastronomi, buongistai, bambini, a tutti coloro che, senza un titolo preciso, amano ancora cincere un grembiule, sedersi a tavola e restarci il meglio possibile.
La Chiesa dei Servi, un piccolo gioiello di architettura e arte barocca, ricca di testimonianze artistiche di grande pregio come l'Annunciazione del Palmezzano o l'organo con portelle decorate da Livio Modigliani, è parte integrante di Casa Artusi, spazio per incontri, approfondimenti, convegni.

Il percorso di visita alla città non può  non includere altri luoghi della devozione religiosa: fra questi la Basilica di San Rufillo in cui sono custodite le spoglie del protovescovo patrono di Forlimpopoli, la parrocchiale Chiesa di San Pietro Apostolo, il Santuario della Madonna del Popolo e la piccola Chiesa della Madonna di Loreto.


Eventi 2017
SEGAVECCHIA dal 18 al 26 marzo
Corteo di carri mascherati per festeggiare l’eterno ritorno della primavera.
FIORIMPOPOLI dal 5 al 7 maggio
Festa del verde, dei fiori, del fiorire della natura.
BUONANOTTE SUONATORI dal 2 al 4 giugno
Festa della musica popolare, saggio finale e notte di concerti a cura della Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli.
FESTA ARTUSIANA dal 24 giugno al 2 luglio
Forlimpopoli diventa “città da assaggiare”: proposte gastronomiche, degustazione di prodotti di eccellenza, convegni e premi nel nome di Pellegrino Artusi.
FORLIMPOPOLIDIDJIN’OZ 14 e 15 luglio
Festival internazionale di Arte, Cultura e Musica dall’Australia.
FESTIVAL DI MUSICA POPOLARE 26 e 27 agosto
Concerti alla scoperta della musica etnica dal mondo.
COMICSPOPOLI settembre
Fiera del fumetto e gara di cos play.
FESTA RINASCIMENTALE dal 7 al 10 settembre
La rievocazione delle celebrazioni organizzate a Forlimpopoli (1567) in onore di Brunoro II Zampeschi di ritorno, vittorioso, dalla Francia.



Guarda la Gallery

Informazioni:
Ufficio Informazioni Turistiche: via A. Costa 23/25
Tel. 0543.749237 ufficio cultura
turismo@comune.forlimpopoli.fc.it 
info@maforlimpopoli.it
www.forlimpopolicittartusiana.it

Casa Artusi: via A. Costa, 27
tel. 0543 743138
info@casartusi.it
www.casartusi.it

Come arrivare a Forlimpopoli
DALLA VIA EMILIA (SS 9): Forlimpopoli dista 8 km da Forlì e 9 km da Cesena
DALLA E45: uscire a Cesena Ovest e poi raggiungere Forlimpopoli lungo la Via Emilia
DALLA A14: Da Nord, uscire a Forlì e poi percorrere la Via Emilia (SS 9);
Da Sud, uscire a Cesena Nord e poi percorrere la Via Emilia (SS 9)